: Convegno "JEAN BAUDRILLARD E LA TEORIA DEI MEDIA"

Il 6 marzo del 2007 si spegneva a Parigi Jean Baudrillard, uno dei più originali studiosi del XX secolo. In occasione del decimo anniversario della sua morte, il Dipartimento di Arti e media dell’Università IULM di Milano organizza il convegno “Jean Baudrillard e la teoria dei media” per discutere l’opera dello studioso francese, dando particolare rilievo al contributo apportato alle ricerche sulla comunicazione.

Il convegno si pone l'obiettivo di esplorare l’ampio spettro teorico della riflessione baudrillardiana, facendone uno straordinario strumento euristico per problematizzare il presente e individuare nuove direzioni di indagine e di ricerca. Con le sue opere, tra
cui Il sistema degli oggetti, La società dei consumi, Lo scambio simbolico e la morte, Della seduzione, Il delitto perfetto e America, lo studioso francese ha messo in
discussione le categorie dell’analisi sociale del secondo Novecento, proponendo una ricca e cruciale riflessione sul consumo e sulle sue implicazioni culturali, estetiche e sociologiche.

In particolare il convegno intende approfondire e discutere i seguenti nodi tematici: realtà, iperrealtà e mondi mediali; la “potenza” dell’Occidente e lo spirito del
terrorismo contemporaneo; oltre la produzione: merci, consumo e identità; proliferazione delle immagini e disarticolazione del sociale.

Scadenza della call e modalità di invio

I ricercatori interessati a presentare un paper sono invitati a inviare un abstract di 500 parole all’indirizzo tito.vagni@iulm.it entro il 15 gennaio 2017. L’esito della selezione sarà comunicato dal comitato organizzatore agli autori via e-mail entro il 6 febbraio 2017.

Output
I paper selezionati e sottoposti a peer-review con doppia revisione cieca saranno pubblicati in un numero monografico della rivista Mediascapes Journal.

Costi di partecipazione
Relatori con abstract approvato: euro 30.