Il Giano bifronte: Media e Storia

Diana Salzano, Antonella Napoli

Abstract


Il presente contributo riflette sul rapporto tra la Storia e i media, concentrandosi in particolare sui cambiamenti innescati dalla diffusione di Internet. I media digitali e i contenuti generati dal basso, infatti, consentono nuove forme di pratiche comunicative che sembrano ampliare e rafforzare la sfera pubblica. Le ‘persone comuni’ sono protagoniste della sfera pubblica digitale e sembrano avere nuove opportunità di testimonianza e memoria, proponendosi come ‘agenti di storia’. Tuttavia, come verrà discusso, anche se la nuova sfera pubblica digitale dischiude nuove possibilità di intervento riflessivo sugli eventi al punto da poterne apparentemente influenzare il corso attraverso la partecipazione diretta, questa forma partecipativa talvolta si riduce a una successione di esperienze effimere in cui gli eventi sono saturati dal pubblico dibattito e presto dimenticati. Internet sembra infatti promuovere spesso il passaggio dalla rappresentazione degli eventi tipica dei media tradizionali ad una loro assoluta presentificazione, e la nuova sfera pubblica piuttosto che un ampliamento del potere democratico può rappresentare una nuova forma di ventriloquismo.


Keyword


internet e storia, user generated content, presentificazione, prossimità dismorfica

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.