Mediascapes journal

Mediascapes Journal è una rivista online open access pubblicata semestralmente che offre articoli di taglio teorico ed empirico il cui obiettivo è offrire uno sguardo originale sul mondo della comunicazione e dei mass media.

Nata nel 2013, Mediascapes Journal è la prima rivista italiana espressamente dedicata ai media studies, dove studiosi di diverse generazioni e approcci di analisi possono confrontare teorie, metodologie e sguardi critici.

Mediascapes Journal è organizzata in due parti: una sezione monografica di saggi, in cui diversi studiosi si confrontano sui temi di maggiore urgenza; una sezione "percorsi di ricerca", che accoglie contributi teorici ed empirici di diversa provenienza, attraverso una call for papers sempre aperta. Tutti gli articoli sono sottoposti ad un sistema di doppio referaggio cieco.

Mediascapes Journal accetta contributi in italiano e inglese.

 

EDITOR: Giovanni Boccia Artieri

JOURNAL MANAGER: Manolo Farci


Casa Editrice Sapienza

ISSN: 2282-2542

E-mail: mediascapesjournal@gmail.com

 

 

Rivista telematica scientifica della Sapienza Università di Roma

registrata presso il Tribunale Civile di Roma (N. 256 del 30/10/2013)


Avvisi

 

Call for Papers Il Re Nascosto

 

Assieme alle riviste H-ermes Journal of Communication e Im@go, Journal of the Social Imaginary viene lanciata una call for papers dedicata all'Immaginario che confluirà in un piccolo fascicolo pubblicato per Dicembre 2017

Inviate i vostri abstract entro il 15 giugno 2017 in italiano o in inglese (max. 4000 caratteri) a una delle redazioni delle tre riviste, che risponderanno entro il 31 luglio ai proponenti. Entro il 15 settembre 2017 dovranno pervenire i saggi completi da parte degli autori. Prevediamo di concludere la peer-review entro la fine di ottobre 2017.

 

 

 
Inserito: 2017-04-03 [leggi tutto]
 
Altri avvisi...

N° 7 (2016): Serialization Landscapes II. Tra letteratura, teatro e web

Media Change. Serialization Landscapes: Series and Serialization from Literature to the Web è stata una conferenza organizzata dai curatori di questo volume con Erika D’Amico nel luglio 2015 per il Dipartimento di Scienze della Comunicazione, Studi Umanistici e Internazionali: Storia, Culture, Lingue, Letterature, Arti, Media dell’Università di Urbino Carlo Bo in partnership con l’Institute for Screen Industries Research dell’Università di Nottingham e con il Corso di Laurea Magistrale in Cinema, Television and Multimedia Production dell’Università di Bologna.

L’obiettivo della conferenza - ovvero promuovere la discussione e sviluppare l’analisi sui media e il loro impatto sulla società focalizzandosi sui territori della serialità - è perseguito nell’insieme degli scritti che seguono, secondo un taglio multidisciplinare che mette a confronto approcci  e casi di studio, sfidando i ricercatori ad investigare il concetto della serializzazione e i suoi precipitati nel campo dei media, della popular culture e dell’arte.

Sommario

Editoriale

Giovanni Boccia Artieri, Laura Gemini
PDF
3-7

Saggi

Laura Gemini
PDF
8-20
Roberta Ferraresi
PDF
21-31
Rodolfo Sacchettini
PDF
32-43
Donatella Capaldi, Giovanni Ragone
PDF
44-61
Emiliano Ilardi
PDF
62-69
Fabio Tarzia
PDF
70-79
Mattia Barra
PDF
80-90
Mirko Lino
PDF
91-101
Antonella Napoli, Mario Tirino
PDF
102-114
Antonella Mascio
PDF
115-126
Sara Monaci
PDF
127-152
Stefano Brilli
PDF
153-165
Elisabetta Zurovac
PDF
166-177
Donatella Capaldi, Giovanni Ragone
PDF
179-202