L'unificazione del valore del punto di contingenza e il grado di indicizzazzione delle retribuzioni

I. VISCO, R. FILOSA

Abstract


Una delle più evidenti novità introdotte dall’Accordo Interconfederale del 1075 sulla riforma dell’indennità  di contingenza è rappresentata dal fatto che, con la progressiva unificazione del punto di contingenza, il meccanismo della scala mobile, che funziona a regime a partire dal febbraio 1977, viene esplicitamente finalizzato al perseguimento contemporaneo di due obbiettivi: il primo è quello , per cosi dire tradizionale, di assicurare il mantenimento nel tempo del valore reale delle retribuzioni lorde, il secondo è quello di pervenire ad una attenuazione dei differenziali retributivi che esistono fra settori di attività, fra qualifiche e, all’interno di queste, fra dipendenti aventi età e sesso diversi. Alla semplicità del provvedimento non h a, tuttavia, corrisposto uguale chiarezza delle sue implicazioni.


Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright (c) 2016 I. VISCO, R. FILOSA

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

 

Con il contributo di  

ISSN 2037-3651

Reg. Tribunale di Roma n.377/2009 del 19/11/2009