Ripensare la ricerca per ripensare la città

Paolo Grassi

Abstract


Intervista a cura di Paolo Grassi.

Grazie al lavoro di coordinamento del Corso di Laurea Magistrale in Scienze Antropologiche ed Etnologiche e del Dottorato di Antropologia Culturale e Sociale dell’Università di Milano-Bicocca, il 21 febbraio 2019 a Milano si è celebrato per la prima volta in Italia il World Anthropology Day, promosso dall’American Anthropological Association per mostrare l’importanza e l’utilità del sapere antropologico dentro e fuori l’accademia. Nell’ambito della manifestazione, che ha visto collaborare istituzioni e svariate realtà associative, è stato organizzato presso lo spazio culturale del Mercato Lorenteggio un incontro intitolato “Ripensare la ricerca per ripensare la città”, una conversazione interdisciplinare sulle opportunità e sui problemi che legano ricerca, didattica e interventi nella sfera pubblica. L’incontro è stato curato da Erika Lazzarino, antropologa fondatrice dell’Associazione culturale Dynamoscopio. Sono intervenuti Ivan Bargna, antropologo dell’Università di Milano Bicocca e Francesca Cognetti, urbanista del Politecnico Milano. Di seguito viene riportato il testo della conversazione.


Parole chiave


Interdisciplinarietà, Città, Antropologia, Urbanistica

Full Text

PDF


DOI: https://doi.org/10.13133/2532-6562_3.6.15636

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright (c) 2019 Paolo Grassi



TU Tracce Urbane - Rivista Italiana Transdisciplinare di Studi Urbani - Italian Journal of Urban Studies. Rivista telematica scientifica della Sapienza Università di Roma registrata presso il Tribunale civile di Roma n 77 del 2017. ISSN: 2532-6562