Forme d’azione sociale diretta in tempi di crisi economica: una prospettiva diacronica sul caso romano

Luciano Villani

Abstract


Negli anni seguiti al 2008, le pratiche urbane ispirate al metodo dell’azione diretta hanno ricevuto nuova linfa anche in Italia. Per mezzo di esse, gli attori sociali cercano di soddisfare nell’immediato i loro bisogni, anziché attendere passivamente i tempi e le decisioni dell’autorità. Molte volte, dietro queste pratiche vi è una lunga storia di antecedenti che risale ai momenti alti dei conflitti sociali del passato. Obiettivo del contributo è individuare, tra le forme d’azione sociale diretta storicamente rilevabili nel caso romano sul fronte della casa e dei servizi, quelle di cui è possibile verificare una ripresa nel tempo presente, per procedere a un confronto, analizzare le specificità di fase, gli attori coinvolti, i processi di cambiamento, nel tentativo di far dialogare storia e scienze sociali nell’ambito degli studi urbani.

In the years following 2008, urban practices inspired by the direct action method received new lymph in Italy. By means of them, the social actors try to satisfy their needs immediately, instead of waiting passively the times and the decisions of the authority. Several times behind these practices there is a long history of antecedents that date back to the high points of past social conflicts. The target of the contribution is to identify, among the "forms of direct social action" historically detectable in the Roman case in terms of the housing and services, those of which it is possible to verify a recovery in the present, to proceed with a comparison, to analyze the specificities of the phase, the actors involved, the processes of change, in an attempt to create a dialogue between history and social sciences in the area of urban studies.


Parole chiave


Roma; pratiche urbane; azione diretta

Full Text

PDF

Riferimenti bibliografici


Belloni E. (2019). Quando si andava in velocipiede. Storia della mobilità ciclistica in Italia (1870-1955). Milano: Franco Angeli.

Berdini P. (2014). Le città fallite. I grandi comuni italiani e la crisi del welfare urbano. Roma: Donzelli.

Bosi L., Zamponi L. (2019). Resistere alla crisi. I percorsi dell’azione sociale diretta. Bologna: Il Mulino.

Caciagli C. (2019). «Housing Squats as “Educational Sites of Resistance”: The Process of Movement Social Base Formation in the Struggle for the House». Antipode, 3: 730-749, testo disponibile al sito: https://doi.org/10.1111/anti.12515. Consultato il 02/06/2020.

Cantarano G. (1989). Alla riversa. Per una storia degli scioperi a rovescio 1951-52. Bari: Dedalo.

Cardoso G., Accornero G., Lapa T., Azevedo J. (2018). «Social Movements, Partecipation and Crisis in Europe». In: Castells M., Bonin O., Caraça J., Cardoso G., Thompson J.B., Wieviorka M. (eds.) Europe’s Crises, Cambridge: Polity Press.

Cellamare C. (2019). Città fai-dai-te. Tra antagonismo e cittadinanza. Storie di autorganizzazione urbana. Roma: Donzelli.

Cellamare C., Montillo F. (2020). Periferia. Abitare Tor Bella Monaca. Roma: Donzelli.

Colucci M. (2015). «Dallo sciopero alla rovescia al retake: involuzione di una pratica, necessità di una lotta». Napoli Monitor, testo disponibile al sito: http://napolimonitor.it/dallo-sciopero-alla-rovescia-al-retake-involuzione-di-una-pratica-necessita-di-una-lotta/. Consultato il 02/06/2020.

Dal Lago A., Giordano S. (2018). Sporcare i muri. Graffiti, decoro, proprietà privata. Roma: DeriveApprodi.

Davoli C. (2018). «Le occupazioni abitative a Roma: una “pratica di movimento” per il diritto all’abitare». In: Coppola A., Punziano G., a cura di, Roma in transizione. Governo, strategie, metabolismi. Roma-Milano: Planum Publisher.

Della Porta D. (2015). Social Movements in Times of Austerity. Bringing Capitalism Back into Protest Analysis. Cambridge: Polity Press.

Della Porta D., Andretta M., Fernandes T., Romanos E., O’Connor F., Vogiatzoglou M. (eds.) (2017). Late Neoliberalism and Its Discontents in the Economic Crisis. Comparing Social Movements in the European Periphery. Cham: Palgrave Macmillan.

Ferraris P. (2012). «Praticare l’obiettivo. Un’analisi su welfare, politica e cittadinanza ai tempi della crisi». Gli asini, 8.

Ficacci S. (2014). «Inquilini a Roma nel Biennio rosso: dalle organizzazioni di categoria alle occupazioni di case». Storia e futuro, 34, testo disponibile al sito: http://storiaefuturo.eu/inquilini-a-roma-nel-biennio-rosso/. Consultato il 02/06/2020.

Grazioli M. (2017). «Abitare, rigenerare, ridefinire i confini urbani: il caso delle occupazioni abitative a Roma». Urban Tracks, 22: 78-83.

Maggio M. (2005). «Movimenti urbani e partecipazione». Archivio di studi urbani e regionali, 82: 175-183.

Marcelloni M. (1974). «Roma: momenti della lotta per la casa». In: Daolio A., a cura di, Le lotte per la casa in Italia. Milano, Torino, Roma, Napoli. Milano: Feltrinelli.

Musci A. (1990). «Venti anni di lotte per la casa a Roma». In: Cripes, Società civile e istituzioni nel Lazio. Nuovi bisogni, movimenti, partecipazione, rappresentanze. Roma: Kairos.

Petrillo A. (2017). «Crisi dell’abitazione e movimenti per la casa in Europa». In Tracce urbane, 1: 138-152. Doi: 10.13133/2532-6562_1.12.

Piazza G., a cura di (2012). «Il movimento di occupazioni di squat e centri sociali in Europa». Partecipazione e conflitto, 1.

Pisanello C. (2017). In nome del decoro. Dispositivi estetici e politiche securitarie. Verona: Ombre Corte.

Pitch, T. (2013). Contro il decoro. L’uso politico della pubblica decenza. Roma-Bari: Laterza.

Silei G. (2012). «L’incubo del declassamento. Appunti per una storia del malessere dei ceti medi». In: Lucchini F., a cura di, Società in rivolta. Alle radici del disagio collettivo nel XXI secolo. Milano: Stripes Edizioni.

Solarino A. (2019). «Astuzie e pratiche di microtrasformazioni nelle realtà periferiche». In: Mattogno C., Romano R., a cura di, Dalla casa al paesaggio. Edilizia residenziale pubblica e mutamenti dell’abitare a Roma. Roma: Gangemi.

Soresina M. (2019). «The Housing Struggle in Milan in the 1970s: Influences and Particularities». Journal of Urban History, 1, Doi: 10.1177/0096144219849902. Testo disponibile al sito: https://doi.org/10.1177/0096144219849902. Consultato il 02/06/2020.

Todescan G. (2010). «Hausbesetzern. Il movimento delle occupazioni di case a Berlino (1978-1984)». Zapruder, 21: 114-117.

Tozzetti A. (1989). La casa e non solo. Lotte popolari a Roma e in Italia dal dopoguerra a oggi, Roma: Einaudi.

Villani L. (2013). «“Neanche le otto lire”. Lotte territoriali a Roma 1972-75». Zapruder, 32: 22-39.

Villani L. (2017). «The Struggle for Housing in Rome. Contexts, Protagonists and Practices of a Social Urban Conflict». In Baumeister M., Bonomo B., Schott D. (eds.), Cities Contested. Urban Politics, Heritage, and Social Movements in Italy and West Germany in the 1970s, Frankfurt/New York: Campus Verlag.

Villani L. (2018). «Abitare nelle borgate romane. Pratiche informali, reti sociali, consumi dal secondo dopoguerra agli anni sessanta». Storia urbana, 159: 135-165. Doi: 10.3280/SU2018-159006.

Villani L. (2019). «Dalle baracche ai palazzi. Storia sociale di San Basilio dal 1940 ad oggi». In: Mattogno C., Romano R., a cura di, Dalla casa al paesaggio. Edilizia residenziale pubblica e mutamenti dell’abitare a Roma. Roma: Gangemi.

Virgilio G. (2012). «Le nuove forme del disagio abitativo tra crisi e inefficacia dell’intervento pubblico». Archivio di studi urbani e regionali, 105: 102-112. Doi: 10.3280/ASUR2012-105008.

Zitelli Conti G. (2019). Magliana Nuova. Un cantiere politico nella periferia romana (1967-1985). Milano: Franco Angeli.




DOI: https://doi.org/10.13133/2532-6562_4.7.16857

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright (c) 2020 Luciano Villani



TU Tracce Urbane - Rivista Italiana Transdisciplinare di Studi Urbani - Italian Journal of Urban Studies. Rivista telematica scientifica della Sapienza Università di Roma registrata presso il Tribunale civile di Roma n 77 del 2017. ISSN: 2532-6562