Fantasmagoria. L’archeologia dei media tra paure e rimozioni

Federico Boni

Abstract


L’articolo si propone di presentare l’archeologia dei media come un campo dei media studies che studia i new media attraverso l’analisi del passato e attraverso uno scrutinio critico delle narrazioni progressive dominanti nella storia dei media. In particolare, il fuoco si concentra sull’archeologia degli haunted media, le tecnologie perturbanti e i canali comunicativi che incrociano sulla propria strada lo strano e l’inquietante.


Parole chiave


Archeologia dei media; Fantasmagoria; Haunted Media; Zombie Media

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.