L’inaudito delle origini. Progetto per una sociologia della paleocomunicazione

Stefano Cristante, Elena Gigante

Abstract


La comunicazione rappresenta una variabile fondamentale nella storia evolutiva della specie sapiens. Sebbene la sociologia della comunicazione sia tradizionalmente ancorata allo studio dei mezzi di comunicazione di massa, radicandosi nella società industriale, la riflessione sulla comunicazione non può eludere una prospettiva storico-interpretativa che prenda il via dall’origine stessa dell’uomo sulla Terra. Pertanto appare necessario un progetto di ricerca che inizi a esplorare la comunicazione dalla preistoria alla protostoria. La multidisciplinarietà rappresenta l’unica strategia adatta a fronteggiare lo studio della paleocomunicazione. Non si può prescindere dal contributo convergente di molti saperi diversi per poter penetrare un’esperienza come quella dei primitivi, per noi sostanzialmente aliena. Si tratta infatti del tentativo di entrare nel mondo immersivo-sonoro delle origini con la coscienza storicizzata di uomini alfabetizzati e quindi intrisi di cultura visiva. Un’impresa ardua che richiede al contempo rigore metodologico e flessibilità epistemologica, potendo contare sulle acquisizioni materiche dei resti archeologici e sulle interpretazioni comparate di giacimenti cultuali e opere d’arte rupestri. In una ricerca simile, l’indagine sull’origine della comunicazione incrocia questioni da sempre molto dibattute, come l’origine e l’esistenza stessa della musica o la rivoluzione introdotta dalla cottura del cibo, svolte pre-storiche su cui insistono diversi autori. Attraverso il continuo sconfinamento disciplinare, si cerca di ricostruire il processo di comunicazione che conduce agli albori della parola, epoca in cui il mondo era solo suono e il primo medium il corpo stesso. La sociologia della paleocomunicazione si propone di fotografare l’evoluzione suono-senso-significato, per vedere poi come il suono diventi voce e la voce società. In definitiva si cerca di cogliere come la comunicazione contribuisca a creare le forme della vita associata: dapprima bande e tribù e successivamente proto-società che accompagnano l’uomo nella storia, dall’oralità alla scrittura.


Parole chiave


Prehistory; Sociology of Communication; Multidisciplinary research; Orality; Writing; Media

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.