L’attualità di Bruno de Finetti nella crisi in corso dell’economia e della teoria economica (On the topicality of Bruno de Finetti's analysis in the midst of the economic crisis)

Felice Roberto Pizzuti

Abstract


L'articolo ricorda i principali risultati derivati dal noto matematico italiano Bruno de Finetti che potrebbero interessare gli economisti. È particolarmente importante riassumere brevemente le sue opere e le sue opinioni sull'economia del benessere e sulla matematica attuariale alla luce dell'approccio dominante in economia oggi, basato su una formalizzazione rozza e apparentemente neutra, e spesso cieco alle implicazioni filosofiche e morali della sua analisi. De Finetti ha studiato sicurezza sociale e protezione sociale con analisi di grande interesse, ad esempio anticipando di un decennio il cosiddetto paradosso di Aaron. Ma ha anche discusso i relativi meriti e la relativa sicurezza dei sistemi pensionistici pre-finanziati e pay-as-you-go, che denotano una prospettiva molto più ampia di quella che normalmente è il caso.

The article recalls the main results derived by the notable Italian mathematician Bruno de Finetti that may be of interest for economists. It is especially important to briefly overview his works and views on welfare economics and actuarial mathematics in light of the dominant approach in economics today, based on crude and supposedly neutral formalization, and often blind to the philosophical and moral implications of its analysis. De Finetti studied social security and social protection with analyses of great interest, for example anticipating the so-called Aaron’s paradox by a decade. But he also discussed the relative merits as well as the relative security of pre-funded and pay-as-you-go pension systems, denoting a much wider perspective than what is currently usually the case.  


JEL Classification: H55, D64, B31


Parole chiave


pension systems, social security, PAYG, pre-funded pension systems

Full Text

PDF

Riferimenti bibliografici


Aaron H. (1966), “The Social Insurance Paradox”, Canadian Journal of Economics and Political Science, vol. 32 n. 3, pp. 371–374.

de Finetti B. (1969), Un matematico e l’economia, introduzione di Siro Lombardini, Milano: Franco Angeli.

de Finetti B. (2015), Un matematico tra Utopia e Riformismo, (G. Amari & F. De Finetti, eds.), Roma: Ediesse.

Farina, F. (2013), Governance macroeconomica e coesione sociale nell’Unione Monetaria Europea, in Pizzuti, F.R. (ed.), Rapporto sullo stato sociale. Anno 2013. Crisi istituzioni, beni comuni e welfare state, Napoli: Gruppo editoriale Simone.

Nuti D.M. (2015), “L’inconsistenza del consolidamento fiscale “espansivo”: la revisione dei moltiplicatori fiscali”, in F.R. Pizzuti (ed.), Rapporto sullo stato sociale. Anno 2015. La grande recessione e il welfare state, Napoli: Edizioni Simone.

Pizzuti F.R. (1990), La sicurezza sociale tra previdenza, assistenza e politica economica, Napoli: Liguori.

Pizzuti F.R. (1995), “Economia e politica della previdenza sociale”, in O. Castellino (ed.), Le pensioni difficili, Bologna: il Mulino.

Pizzuti F.R. (2008), “Lo stato sociale nella grande crisi del 2008”, Quale Stato, n. 3–4, pp. 202-226.

Pizzuti F.R. (ed.) (2009), “La crisi attuale: il ruolo dell’incertezza, delle diseguaglianze distributive e della teoria economica”, in Rapporto sullo stato sociale. Anno 2010. La “grande crisi del 2008” e lo stato sociale, Milano: Academia Universa Press.

Pizzuti F.R. (2010), “Crisi globale e welfare state”, Economia & Lavoro, vol. 44 n. 1, pp. 161–183.

Pizzuti F.R. (2013), “Crisi, istituzioni e politiche sociali”, Economia & Lavoro, vol. 47 n. 2, pp. 5–30.

Pizzuti F.R. (2015), “La grande recessione e il welfare state”, Economia & Lavoro, vol. 49 n. 2, pp. 157–176.

Samuelson P.A. (1958), “An Exact Consumption-Loan Model of Interest with or without the Social Contrivance of Money”, Journal of Political Economy, vol. 66 n. 6, pp. 467–482.

Tancioni M. (2009), “Le fasi della crisi attuale e le sue interpretazioni”, in F.R. Pizzuti (ed.), Rapporto sullo stato sociale. Anno 2010. La “grande crisi del 2008” e lo stato sociale, Milano: Academia Universa Press.

Tancioni M. (2015), “Esiste una tendenza alla stagnazione secolare?”, in F.R. Pizzuti (ed.), Rapporto sullo stato sociale. Anno 2015. La grande recessione e il welfare state, Napoli: Edizioni Simone.




DOI: https://doi.org/10.13133/2037-3651_69.275_1

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright (c) 2016 Felice Roberto Pizzuti

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

 

Con il contributo di  

ISSN 2037-3651

Reg. Tribunale di Roma n.377/2009 del 19/11/2009