L'evoluzione del pensiero di Marvin Harris. Note sul materialismo culturale

Piero Vereni

Abstract


In questo lavoro l'A. propone una rilettura critica di alcuni principi fondamentali del materialismo culturale ed anche un'ipotesi che giustifichi lo scarso interesse dimostrato in Italia. Mentre in Usa la teoria di Harris poteva essere felicemente raccordata con quella dell'ecologia culturale, in Italia la particolare condizione degli studi ha fornito come griglia interpretativa solo l'impianto teoretico e metodologico fornito dal pensiero marxista. Di conseguenza era inevitabile che ad un primo impatto favorevole seguisse prima la replica polemica verso quello che era considerato un marxismo "volgare" e poi il disinteresse. E' forse ora il caso di riconsiderare la posizione harrisiana e di rileggere il materialismo culturale non più come una forma svilita del marxismo, ma come una forma equivoca del pensiero ecologico basato sugli studi energetici.

In this paper the A. sets a critical reading of some fundamental principles of cultural materialism and also an assumption to explain the short interest Italian anthropology showed towards cultural materialism. While in America Harris' theory could be easily connected with cultural ecology, in Italy the only available interpretative grid was the marxist one. Therefore, after the first favourable reception, there was a polemical answer against that so called "vulgar marxism" and then an almost total lack of interest. The A. suggests that there is the possibility to consider again the harrisian theory. Instead of seeing cultural materialism like a "poor" marxism could be usefull to see it like an "ambiguous" ecology, based on energetical studies.



Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.